Archivi tag: paura

La morale della favola

“Ho fatto un sogno strano, stanotte, dottore. Lei dice sempre che devo raccontarglieli, i sogni, ecco qua. Dottore, mi sente? Gesù, non mi abituerò mai a questa cosa che lei sta seduto dietro di me. Posso girarmi per raccontarle il … Continua a leggere

Pubblicato in Storie (con morale) | Contrassegnato , , , , , | 26 commenti

Da zero

Cosa c’è dietro quegli occhi, cosa nascondi? Perché non posso entrare, non posso varcare la soglia che hai posto dietro quelle pupille, gettare luce nel nero, oltrepassare il confine del già detto e trasformare in detto il non detto, in … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , | 13 commenti

Io sono la nebbia

[È successo questo: la mia acquerellista preferita, Leonetta Quadro, sta dipingendo senza posa. Si è pensato che, poiché recentemente lei ha illustrato un mio racconto, stavolta dovessi essere io a scrivere su un suo acquerello. Mi ha mandato quello che … Continua a leggere

Pubblicato in Storie (con morale) | Contrassegnato , , | 10 commenti

Le pagine della memoria

Ogni tanto rovisto fra le pagine della mia memoria. Sono tutte scritte a matita, perché la memoria sbiadisce col tempo, si cancella, ci si riscrive sopra, ma è impermeabile come la grafite, la puoi conservare e creare anche sott’acqua, sommerso … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , , , , | 14 commenti

La fonte, non il nome

Confusi, ombra tra le ombre. Riassume tutto quello che abbiamo paura di essere: la frazione di passo che separa Achille dalla tartaruga, le coordinate dell’elettrone intorno al nucleo in un determinato momento, il respiro del gatto di Schrödinger. Qualcosa di … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , | 29 commenti

Quand’ero piccolo, m’innamoravo di tutto (correvo dietro ai cani)

Non ricordo dove l’ho letto, non ricordo chi l’ha scritto, ma qualcuno ha sostenuto che il periodo di apertura di Moby Dick sia uno degli incipit più belli della storia della letteratura. Non so che pensare, è così scarno che … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , | 11 commenti

Democrazia e partecipazione: la caverna e la luce

Tutti i giorni. Apro i giornali, seguo un po’ di gente su twitter, per tenermi aggiornato, scorro la mia pagina facebook. È molto istruttivo, capisco un sacco di cose in più sulle persone, su quelle che credevo di conoscere e … Continua a leggere

Pubblicato in Politica e Società | Contrassegnato , , , , , , | 10 commenti