Lo strano caso del Dr. de Boeuf e del signor Wool – di Francesco Vitellini e swann matassa

Un esperimento letterario che mi sono divertito a fare con Francesco Vitellini: ci siamo scritti attraverso il tempo. Abbiamo provato ad immaginare come mutino i sentimenti, le aspettative, le speranze degli uomini… a voi.

i discutibili

La spirale del tempo

Europa, 20 Dicembre 1908

Carissimo lettore,
se stai leggendo questa lettera vuol dire che i provvedimenti che ho preso per conservarla si sono rivelati efficaci, e di questo sono felice.
Ti chiederai chi abbia avuto la sfrontatezza di presumere che le sue parole potessero viaggiare nel tempo. Il mio nome non ti dirà molto, visto che non ho fatto nulla per meritare una fama tale da rendermi degno di essere ricordato nei libri di storia. Mi chiamo Franz de Boeuf.
Sappi solo che sono un figlio del mio tempo, un tempo talmente pieno di fermento e progresso che difficilmente potrà ripetersi, un tempo in cui le fatiche dell’uomo stanno contribuendo a rendere la vita più facile, un tempo in cui l’ingegno dell’uomo si invola verso vette mai sospirate.
In America costruiscono palazzi sempre più alti. Non sono ancora passati dieci anni da quando è stato inaugurato il primo Grattacielo. Pensa…

View original post 2.905 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storie (con morale). Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...